Respiro affannoso nei bambini

Non è così infrequente il respiro affannoso o altre difficoltà respiratorie nei bambini , specie durante corse o altre attività. Spesso tali manifestazioni si presentano anche durante raffreddori o infezioni respiratorie, ma possono presentarsi anche in circostanze "inattese".

In ogni caso, se il respiro affannoso o un altro sintomo respiratorio (come il respiro sibilante) si presenta più frequentemente o sempre in corrispondenza di alcune attività o ambienti (ad esempio in un prato con la possibilità di inalare grandi quantità di pollini), si dovrebbe consultare un medico specialista per avere una pronta opinione e, nel caso, per sottoporre il bambino ad alcune analisi preliminari.

I bambini sono in generale più soggetti degli adulti ai disturbi respiratori, perché le vie aree sono ancora molto strette e quindi si occludono più facilmente per la presenza di muco e dell’edema (rigonfiamento della mucosa che riveste le vie aeree).

Nel 50% dei bambini affetti da asma, la malattia esordisce prima del quinto anno di vita. Le crisi d'asma in epoca pediatrica hanno, come detto, spesso origine allergica (gli allergeni sono in questo caso il pelo di alcuni animali, i pollini stagionali o gli acari della polvere) ed è importante che i genitori non sottovalutino tali sintomi e che richiedano un immediato parere medico.

Ultimo aggiornamento: luglio 2016

Riferimenti in letteratura

  1. Pediatr Pulmonol Suppl. 1997 Sep;15:13-6.
  2. The burden of pediatric asthma. Lenney W.
  3. Primo soccorso per i bambini. Di Dagmar Hofmann, Ulrich Hofmann. Tecniche Nuove.
Professionisti salute